Primario Incontri Incontri all aperto disponibile in altre regioni

Covid-19: i decreti per il contenimento della diffusione del virus e le nuove misure sul Green Pass

Incontri all aperto 34056

Aggiornamento del protocollo per la gestione di caso COVID confermato in ambito scolastico in aree ad elevata prevalenza di varianti. In allegato: Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. In allegato: Ordinanza Sindacale n. Ecco, in sintesi, le regole. SCUOLE:riprendono tutte le lezioni in presenza, per il per cento, anche nelle scuole superiori, alternate a quelle a distanza. Le Università possono organizzare le lezioni prioritariamente in presenza in area gialla e arancione.

Diritto 24 settembre n. Con il Decreto-Legge del 21 settembre n. Sarà cosм obbligatorio, dal 15 ottobre al 31 dicembre , per i dipendenti del settore pubblico e privato, possedere ed esibire, su richiesta, la certificazione acerbo Covid LEGGE 16 settembre n. Nella conferenza stampa leggi il comunicato del Consiglio dei Ministri del 22 luglio sono state illustrate, dal Presidente del Consiglio Mario Draghi e dal Cancelliere della Salute Roberto Speranza, le misure oggetto del nuovo Decreto-Legge 23 luglio n. Inoltre, a partire dal 6 agosto p. Ad oggi non sono state definite nuove misure per trasporti, lavoro e scuola, mentre lo ceto di emergenza nazionale permane fino al 31 dicembre

Il Piemonte continua a essere in area bianca. Per quanto riguarda le mascherine il Comitato Tecnico Scientifico CTS ha dato l'ok al Governo per abrogare l'obbligo dell'uso delle mascherine all'aperto a partire dal 28 giugno nelle zone bianche. La mascherina, che va indossata sempre al chiuso, deve essere indossata all'aperto in caso di assembramenti mercati, fiere, code. Di seguito alcune delle misure più rilevanti previste: non c'è limite al numero di commensali all'aperto in bar è ristoranti riaprono: le piscine al coperto, i centri appagamento e termali, le fiere, le sagre, i convegni e i congressi, i centri culturali, sociali e ricreativi, i centri di formazione, i parchi tematici e di divertimento gli eventi sportivi al chiuso possono essere aperti al pubblico sono consentiti i banchetti dopo le cerimonie civili e religiose: matrimoni, comunioni, cresime. Ulteriori informazioni sui provvedimenti in vigore a livello locale sono disponibili sul sito della Regione Piemonte.

Il nuovo Decreto Legge inoltre: Aggiorna i criteri di classificazione delle zone; Aggiorna le capienze per gli spettacoli culturali e le manifestazioni sportive; Istituisce il fondo ristori per le sale da ballo; definisce un protocollo d'intesa per assicurare test antigenici rapidi a prezzi contenuti. Aggiornamento 28 giugno - Differimento 14 giugno - Le principali novità riguardano: Spostamenti In zona Bianca gli spostamenti sono possibili senza limiti orari. Le visite ad amici e parenti sono possibili senza limiti di all'ora e al numero di persone affinché si spostano. Gli spostamenti verso zone gialle sono consentiti dalle 5 alle Sono sempre possibili gli spostamenti per motivi di lavoro, salute, necessità, concavitа presso residenza, domicilio o abitazione, altrimenti a chi possiede la certificazione acerbo. Ristorazione Il servizio all'interno e all'esterno è consentito senza limiti di all'ora.

Misure che confermano e introducono nuove restrizioni rispetto a quanto era già ceto previsto nel decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dello scorso 13 ottobre, e che resteranno in effetto fino al 15 novembre, fatti salvi eventuali nuovi decreti. Di seguito, i punti principali di quanto previsto dal nuovo, integrati con le disposizioni precedenti ancora in essere. Misure che resteranno in vigore fino al 13 novembre Le novità principali riguardano lo stop alle gite scolastiche, agli sport di contatto a livello amatoriale, e vengono introdotte ulteriori limitazioni alla movida, alle cerimonie, ai ricevimenti e alle feste conseguenti. La Circolare sottolinea ancora che l'isolamento dei casi di documentata infezione da SARS-CoV-2, si riferisce alla separazione delle persone infette dal avanzo della comunità per la durata del periodo di contagiosità, in ambiente e condizioni tali da prevenire la comunicazione dell'infezione. La quarantena, invece, è la restrizione della libertà di movimento delle persone sane per la durata del periodo di incubazione, ma che potrebbero essere state esposte ad un guardia infettivo o ad una malattia contagiosa, con l'obiettivo di monitorare l'eventuale apparizione di sintomi e identificare tempestivamente nuovi casi.